Rivoluzione Salva Famiglia

… contro il sistema criminale statale

La legge c'è ma i tribunali non la applicano

La legge recita…

Ciascuno dei genitori può, in qualsiasi momento, chiedere l’affidamento esclusivo del figlio, quando l’affidamento all’altro sia contrario all’interesse del minore.

Se però la domanda risulta manifestamente infondata, il giudice può considerare il comportamento del genitore che l’ha formulata ai fini della determinazione dei provvedimenti da adottare nell’interesse dei figli, ferma restando l’applicabilità dell’art. 96 c.p.c. in materia di responsabilità aggravata, con il giudice che, su istanza di controparte, può condannare il genitore che ha presentato la domanda infondata, oltre che alle spese del procedimento, al risarcimento del danno. 

Le azioni che un genitore dovesse compiere, volte a ostacolare la frequentazione dell’altro genitore o a gettare discredito sull’altra figura genitorialeverranno considerate un valido motivo di esclusione.

Tutto questo è applicabile a questo caso. La madre dei miei figli ha fatto di tutto, INFONDATAMENTE e, agiungo io IGNOBILMENTE ed in modo INFAME, per gettare discredito sulla figura genitoriale paterna.

La madre dei miei figli dovrebbe pagare, ma a me non interessa nulla se non l’assicurare ai miei figli che questa donna (e la si lei famiglia) sia messa nella condizione di non poter più nuocere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: