Rivoluzione Salva Famiglia

… contro il sistema criminale statale

Facciamo il nostro lavoro, ribelliamoci

Sapete quel’e’ il colmo del colmo? Se non hai un diploma non vali un cazzo. Senza un diploma non entri a lavorare nemmeno in un’azienda di sevizi municipalizzati come SPAZZINO. Il grado di educazione scolastica ti rende degno di considerazione. Tutti quegli infami di politici al governo ed in parlamento (quelli che studiano, propongono ed approvano le leggi) sono laureati e colti…. ed hanno bisogno di NOI, per suggerirgli leggi e sistema giudiziario funzionanti? NOI, in un cazzo di social network, nelle piazze attraverso siti web, blog, stampa e televisioni… a predicare il giusto mentre loro, i laureati, i colti, i preparati che guadagnano miliardi all’anno… loro stanno li’ a trovare scuse per continuare a non cambiare le cose, per continuare nei loro crimini sociali. Hanno studiato, si sono guadagnati il potere di decidere per noi ed ora che sono li’, siamo noi a doverci sbattere per fargli capire cose come “l’importanza del padre nella crescita di un bambino e per la societa’ tutta”. Ma dico, ma stiamo scherzando?

Lo vogliamo capire o no che siamo di fronte ad un problema cosi’ semplice da risolvere (garantire entrambi i genitori ad un bambino e’ una cosa tanto naturale quanto semplice da capire e da attuare) ma nessuno e’ interessato a risolverlo?

Lo vogliamo capire che non sta a noi parlare di leggi e di sistema giudiziario funzionante, perche’ questo e’ il LORO compito. Il compito di quei “signori”
che noi paghiamo con il sudore della nostra fronte? Lo vogliamo capire che parlare di leggi, di avvocati, di sistema giudiziario, non e’ il nostro compito ma il LORO? Ma vi rendete conto di quanto sia ridicolo tutto questo?

Noi non dobbiamo fare il loro lavoro. Noi dobbiamo fare il NOSTRO che e’ quello di crescere i nostri figli e quello di ribellarci ed incazzarci se questo non ci viene garantito. Ribellarci ed incazzarsi significa tutto tranne il parlare di legge e di sistema giudiziario. Noi dobbiamo denunciare, dobbiamo DIRE e SCRIVERE quello che succede fino a che LORO non facciano il loro lavoro che e’ quello di apprendere lo stato sociale, capire cosa causa il malessere analizzando i vari elementi che noi forniamo tramite le nostre denuncie, per poi finire con il GARANTIRCI soluzioni che quei malesseri vengano trasformati in benessere, per la nostra produttivita’ ed il nostro lavoro (crescere i nostri figli). Il nostro lavoro, di fronte ad un malessere, e’ quello di esporre, fornire elementi di valutazione, denunciare. LORO poi devo risolvere il problema.

Ora, se siete d’accodo con tutto questo, chiedetevi: ma com’e’ possibile che tutto questo non avvenga?

La mia risposta e’ una sola: l’origine del problema sono LORO. Sono loro che CAUSANO i malesseri a noi. E sapete perche’? Perche’ al nostro malessere equivale il loro benessere.

Parlare di leggi sere solo a passare da zimbelli. Loro, quando vedono noi che ci sbattiamo in questo modo, parlando di leggi e di come dovrebbe funzionare il sistema giudiziario e sociale, se la RIDONO!

Io non ho intenzione di fare lo zimbello al loro occhi infami. Io sono colui che scrive per invitare a riflettere per poi, uniti, arrivare ad una RIVOLTA POPOLARE perch[ questa e’ l-unica soluzione. Tu, pagato a me per assicurarmi un paese sano dove IO posso crescere la mia vita e la mia famiglia, mi giochi contro? Tu, bandito infame prendi i miei soldi per poi crearmi problemi invece che risolvermeli? Io ti elimino!

Questo e’ il nostro lavoro. Il nostro lavoro e’ FARGLI SALTARE IL CULO e riprendere il POTERE!

Il mio lavoro e’ scrivere tutta sta roba in posti pubblici perche’ non lo fa nessuno. Tutti parlano del problema ma nessuno osa proporre soluzioni VERE. Purtroppo siamo ad un punto di non ritorno. Rivoluzione o oppressione.

Io mi voglio ribellare. Io non ci sto a farmi prendere per il culo da questo sistema.

Aprite gli occhi signori. Tutto questo [ tanto ridicolo quanto grave. Dobbiamo prendere in mano la situazione. Dobbiamo ribellarci. Ora o mai piu’.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: