Rivoluzione Salva Famiglia

… contro il sistema criminale statale

10 Domande

Queste sono risposte a 10 domande inviatemi da una ragazza in FB per preparare una tesi di laurea.

 

1. Lei è stato un padre che si è occupato personalmente di suo figlio? ossia, si è assunto compiti di cura come lavarlo, cambiargli il pannolino, dargli da mangiare, ecc.. ?

Si, più della madre. Mia figlia non voleva farsi lavare dalla madre, farsi vestire e nemmeno mangiare. Non mangiava se non c’ero io a casa. Mentre succhiava il latte dalla mamma, interrompeva la ciuccata frequentemente per vedere se c’ero sempre. https://plus.google.com/photos/102028314376285285398/albums/5662631269275201441/5662631285022767314

2. Quanto tempo ha vissuto con suo figlio prima di interrompere la convivenza con la madre?

MIa figlia ha vissuto con me anche dopo la separazione in quanto sua madre era occumata con il neonato fratellino. Mia figlia dopo 2 gg passati con la madre mi cheideva al telefono, piangendo, di andare a prenderla. Non l’ha mai sentita come una madre ma come una sorella maggiore. La madre dei miei figli non è cresciuta.

3. Cosa le è mancato di più dopo la rottura del rapporto con la madre?

Niente. Anzi, le cose fra noi migliorarono in quanto non c’erano più da parte mia le aspettative di compagno che c’erano prima della separazione. Una totale Handicappata che, tanto per capirci, puliva casa solo quando sapeva che veniva a trovarla la madre e la zia. I problemi con la madre sono iniziati quando anche l’altro figlio, ad unanno di età, iniziò a piangere quando la madre lo portava via da me. Compelsso di Medea

4. Come ha potuto esercitare il suo ruolo di padre? 

Bene fino al Giugno 2010, però è stata più dura del normale visto che dovevo fare anche il ruolo di mamma (quando i bambini erano con me e c’erano sempre tranne quando la madre di prepotenza li portava via). E’ arrivata anche a mettere le mani addosso alla bambina (Settembre 2011) quando questa si rifiutava di tornare a csa con lei.

5. Lei fa parte di qualche Associazione di padri separati?  

No. Non servono a nulla se non a sostenere psicologicamente o far credere che si fa qualcosa quando invece non viene fatto assolutamente nulla (manifestazioni, lettere ai govenri, libri, partecipazioni a trasmissioni televisive, ecc… tutte stron…te che non servono a niente, anzi, sono deleterie e complici del male in quanto distraggono l’uomo dalle vere azioni/reazioni.

6. Se sì, visto che sono tante, avete obiettivi e modalità diverse di operare? 

Io ne sto creando una. SI chiama Rivoluzione Salva Famiglia. Si tratta di riprendere in mano i casi aprti o già chiusi, rianalizzare il tutto, portare la controparte a confornti ed analisi come CTU fatte da professionisti onesti (in pratica tuto quello che dovrebbe fare un tribunale) per poi rendere tutto pubblico in Internet, facendo anche nomi e cognomi di coloro che hanno “lavorato” in modo malevolo o incompetente. (Io credo che tutti sappaino quello che fanno e sia consapevoli dei crimini che commettono – dolo, premeditazione). DOpo di che ci sarà la punizione: sputtanamento a 360°, fino a trovare il modo di assicurare i bambini al padre.

7. Cosa ne pensa della legge 54/2006? 

L’affido condiviso è un’utopia. I giudici si sono inventati il “collocamento prevalente” ed alla fine, colui che conta è quello che ha i figli in prevalenza (la madre).
Parlando della legge (o delle leggi) in generale, non sono altro che quell’arma fornita dallo Stato ai giudici per allontanare i padri dai figli e quella cosa che serve per far star calmi i popoli facendoli credere che si sta facendo qualcosa, prendendoli per i fondelli. I giudici hanno le leggi in mano ma non le usano. Esiste una legge ben precisa che MAI (parola di avvocati) è stata applicata. http://rivoluzione-salva-famiglia.org/leggi-e-tribunali/la-legge-ce-ma-i-tribunali-non-la-applicano/
E questo per me è sufficente per dimostrare il concetto appena espresso.

8.Cosa ne pensa di quegli accordi che prevedono che il bambino rimanga da un genitore e dall’altro lo stesso numero di giorni?

Penso sia una gran ca%%ata. Un bambino deve avere una casa. Il genitore affidatario è quello capace. Fra due genitori capaci (che cioè si meritano di essere definiti tali sotto il punto di vista pedagogico (http://it.wikipedia.org/wiki/Genitore) il genitore che dovrebbe avere i figli è quello dotato di buon senso e capace di mettere l’interesse dei figli al primo posto. Ogni, e sottolineo OGNI, causa che entra in tribunale può essere immediatamente etichettata come un rapporto fra due genitori fra i quali UNO almeno non è in grado di rientrare in queste due caratteristiche. Di solito, è la madre che ricorre ai tribunali per chiedere l’affidamento. QUando lo fa il padre, significa che davvero è preoccupato per i suoi figli. Se il sistema cominciasse davvero a lavorare nell’interesse del minore (utipia pura) le madri non si rivolgerebbero ai tribunali perchè, nel 99% dei casi, il minore lo perderebbe (in quanto essa non in grado di mettere l’interesse del figlio al ptrimo posto, in quanto mancante di buon senso ed in quanto malevola (ha tentato di gettare discredito sull’altra figura genitoriale). Da quando sono in questo sistema (gruppi FB, discussioni varie in forums e letture di blogs e pareri di voci autorevoli, non ho MAI trovato un caso dove la madre si sia rivolta al tribunale con motivi VERI e cioè, senza invetare niente di male sul’ex coniuge/compagno padre dei suoi figli.

9. Cosa ne pensa dell’intervento dei servizi sociali, della mediazione e della giustizia? 

Penso che sia uno strumento, un’organo comletamente inutile all’interesse dei minori ma uno strumento importante A LORO (Stato e Nazi-femministe) per completare il quadro necessario a mettere il apdre in croce. Loro funzionano così… ti convocano, ti chiedono e poi relazionano al tribunale contorgendo e perfino inventando (lo dico perchè l’ho vissuto in prima persona) tutto quello emerso durante la conversazione al fine di dipingerti come un malato o una persona fuori dal mondo. Nel mio caso, se ne sono dovute inventare di cotte e di crude in quanto quello che esposi era di una gravità esagerata (reale, non inventata) sulla madre dei miei figli. Posso fornire le relazioni (2) e le mie memorie su quegli incontri per capire fino a che punto si sono spinti. I SS sono l’organo per la quadratura del cerchio. Tutti gli addetti ai lavori sanno che sono persone impreparate ed incompetenti a svolgere la funzione analitica dei soggetti ma alla fine li tengono lì. Vedi… tutte le cose qua sono così spudoratamente ridicole che SOLO il DOLO e la PREMEDITAZIONE possono essere la giustificazione del tutto. Insomma… prendono per il sederino tutti o quasi, ma non il sottoscritto. Sembra di essere all’età della pietra. Giudici, avvocati, SS, Psichiatri… con lauree e diplomi da capogiro… e lasciano che questa gente eserciti sulla vita dei bambini e della famiglia? Certo che si… è quello che vogliono e fanno tutto il male che fanno IMPUNITI ed INDISTURBATI! 🙂

10. Il TM e il TO si occupano di separazioni.Cosa pensa della proposta di istituire un tribunale per la famiglia?

Penso che alla fine sarebbe lo stesso marcio. Ogni cosa sotto il potere dello Stato, ogni istituzione statale… è da bannare, da boicottare. Il boicottaggio ed i referendumo sono l’unica arma a disposizione del cittadino, del popolo. Anzi no… esistono anche le rivoluzioni.

 

Concludendo… ci hanno fottuto la vita. Guarda gli uomini che ci sono in giro. Detesticolizzati cerebrolesi cresciuti dalle mammine e dalle maestre (donne)… sottomessi… pecore… IGNAVI… vigliacchi… paurosi… indecisi… si affidano al prossimo invece che agire in prima persona (delegano) alla soluzione dei propri problemi… In poche parole, siamo finiti. Non c’è scampo. Lo Stato ha vinto. I leaders mondiali hanno capito come evitare le rivoluzioni (eliminare i padri dalla crescita dei figli) e ci sono riusciti a tornare al regime indisturbato.
Se Che Guevara tornasse in vita oggi, si sparerebbe per panico esclamando “Non ci sono più uomini!”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: