Rivoluzione Salva Famiglia

… contro il sistema criminale statale

Il padre

Indiscutibile la sua importanza nella crescita di un bambino, fin da piccolissimo.

Il padre è la figura ESSENZIALE per il sano sviluppo psico-emotivo del bambino e CHIUNQUE vada contro questa regola, abusa di minore e compie atti criminali contro l’umanità  –  Leggi > 1 – 2 – 3

Ogni azione/decisione della Megera che rende il padre incapace di assolvere pienamente al suo ruolo non fa che fare un danno al figlio.

Danneggiare un minore, anche psicologicamente, è reato. Quando questo danno viene provocato dal genitore, allora il reato deve essere considerato doppiamente grave.

 

Un padre DEVE essere messo in condizione di POTER FARE il padre.

Non posso pensare ad alcuna primaria importanza per l’infanzia se non quella di avere un padre.
Non riesco a pensare ad alcun bisogno dell’infanzia altrettanto forte quanto il bisogno della protezione di un padre.

Un bambino a cui manchi la figura paterna nell’attraversare il periodo diei 7-8 anni ha bisogno di forti figure maschili.

Se non ha il padre e vivrà in un forte contesto femminile, andrà incontro a vari problemi e non è escluso che amche dal punto di vista sessuale sia più propenso all’omossessualità, visto che avrà come figura di riferimento una forte femminiltà.

Sigmund Freud

 

Quando il padre non c’è. Le conseguenze

Tutti sanno delle conseguenze sociali (1) che un figlio cresciuto senza padre può causare. Psicologi, sociologi e psichiatri sanno quanto sia importante la figura paterna per la sana educazione di un figlio.

Le più autorevoli voci in campo di psichiatria e psicologia accusano i genitori di non saper fare il proprio lavoro di educatori. L’educazione è la parte più difficile dell’essere genitore mentre la parte più facile sono le cose materiali che si comprano con i soldi (casa, cibo, vestiti, giocattoli, scuola, ecc.). Per questo motivo, gli stessi psicologi con specializzazione in pedagogia dicono che “l’ultima cosa di cui hanno bisogno i figli sono i soldi”

Se consideriamo un genitore sotto un punto di vista pedagogico (educazione) ogni madre che presenta un ricorso per l’affidamento esclusivo dei figli (esclusione del padre dalla loro crescita) dovrebbe essere vista immediatamente come una minaccia alla vita dei figli stessi, ma anche come una minaccia alla società intera, in quanto alle conseguenze negativa che la sua azione ha sotto il punto di vista sia pedagogico che sociale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: