Rivoluzione Salva Famiglia

… contro il sistema criminale statale

Risultati della ricerca per: dati e statistiche

Dati sulle violenze domestiche non diffusi dai media

[ Traduzione dal testo originale a cura della dott.ssa Ilaria Sorrentino, consulente economico-aziendale ] Stiamo inviando questo rapporto a quelle persone ed enti che si occupano di violenze domestiche nella speranza di poter correggere un serio equivoco su tale tematica. Vogliamo render noto innanzitutto che siamo stati tra i soci fondatori della locale associazione per la […]

E detesticolizzati – I cerebrolesi

Il signori qui citati sono dei lobotomizzati, detesticolizzati. Questi sono quei soggetti che accettano di tutto, se prescritto ed ordinato dalla legge e dalle istituzioni. Per loro la legge è vangelo e tutto quello che non è regolamentato dalle leggi discusse ed approvate in parlamento non è giusto. I soggetti qui citati si affidano ai politici […]

Il padre

Indiscutibile la sua importanza nella crescita di un bambino, fin da piccolissimo. Il padre è la figura ESSENZIALE per il sano sviluppo psico-emotivo del bambino e CHIUNQUE vada contro questa regola, abusa di minore e compie atti criminali contro l’umanità  –  Leggi > 1 – 2 – 3 Ogni azione/decisione della Megera che rende il padre incapace di assolvere pienamente al suo […]

Le violenze domestiche sono in prevalenza causate dall'uomo: parola di Giorgio Ceccarelli

DATI VERI: VIOLENZA SUI BAMBINI Per quanto riguarda la violenza sui bambini, le ricerche americane mostrano che è principalmente operata dalle madri (31.5% dei casi), da entrambi i genitori (21.3%), dalle madri ed altri (16.3%), dai padri (10.7%).  La figura è tratta dal National Child Abuse and Neglect Data System, ed altre ricerche trovano risultati simili. I dati veri possono apparire inverosimili a chi è stato bombardato da […]

LA MEDEA DEI TEMPI MODERNI

(La drammatica analogia fra il mito e la realtà: Un caso concreto di analisi e di prevenzione della Sindrome di Medea) (The dramatic analogy between the myth and the reality: A concrete case of analysis and of prevention of the Medea Syndrome)       Medea uccide i suoi figli Ferdinand Victor Eugène Delacroix (1798-1863)(in […]

I Mass-Media per FORMARE il popolo – Il Super Ego televisivo

IO sto bene, perchè dovrei ribellarmi? I leaders mondiali usano i mass-media ed in particolare la televisine per formare i cittadini, per ipnotizzarli, per lobotomizzarli per renderli cittadini NON  RIVOLTOSI e NON RIBELLI.

Conseguenze della crescita senza padre

Tradotto con Google Traslator da: http://www.photius.com/feminocracy/facts_on_fatherless_kids.html   L’attività sessuale. In uno studio su 700 adolescenti, i ricercatori hanno riscontrato che “rispetto alle famiglie con due genitori naturali che vivono in casa, gli adolescenti di famiglie con un solo genitore sono stati trovati a impegnarsi in prima e maggiore attività sessuale.” Fonte: Metzler Carol W., et al. “Il contesto […]

I milioni di padri separati disperati e sofferenti sono una fantasia – Parola di Giorgio Ceccarelli

Il Sig. Ceccarelli e’ un leader, paladino e rappresentante di migliaia di padri separati che lo seguono nelle sue attivita’ ed iniziative con la speranza (o con l’illusione, preferisco dire) di riguadagnare un po di quei diritti negati sia di padri che di uomini. Nella pagina CHI SIAMO del SUO sito internet Il Sig. Ceccarelli dice: Tu […]

Il Nazi-Femminismo esiste davvero

Questa pagina e’ tratta dal sito che piu’ mi e’ servito per arrivare alla mia conclusione del sistema statale distruggi famiglia operante su base nazi-femminista. Copio ed incollo per non rischiare di perdere informazioni cosi’ importanti. I server ed i siti molte volte spariscono ed i contenuti vanno persi.

Come le femministe hanno falsificato le ricerche sulla violenza per calunniare gli uomini

da: http://www.centriantiviolenza.com/the_truth_archives/dati-falsificati/ In questo articolo il prof. Murray Straus, uno dei massimi esperti mondiali in materia di violenza domestica, descrive i metodi criminali usati da femministe per far credere che gli uomini siano più violenti delle donne.