Rivoluzione Salva Famiglia

… contro il sistema criminale statale

Archivi Categorie: Voci autorevoli

Ecco come funziona il mondo

Questo documentario spiega esattamente come funziona il mondo. In questo documentario sono spiegate alcune cose che riguardano direttamente tutti i padri separati e le famiglie. Chi capisce questo documentario capisce il perchè i nostri figli sono separati dai loro padri e perchè io sono stato eliminato da gruppi in FB più di un anno fa quando cercavo di far reagire i padri come me, separati dai loro figli.

Ad un certo punto si sente la vecchia che dice “Non c’è peggior errore che quello di pensare che i governi siano stupidi o che commettano errori nel governarci.” Questo è esattamente quello che avviene nei tribunali. Non sono errori, fa tutto parte di un piano ben preciso.

Annunci

Centinaia di bambini esposti a materiale sessuale e coinvolti in false accuse di pedofilia

Sorgente: http://www.centriantiviolenza.com/the_truth_archives/nazifemminismo/

I miei commenti in grassetto.

Quando Louise Malefant fondò l’associazione “Genitori che aiutano genitori” e parlò alla radio per presentarla accadde una cosa sorprendente: le linee telefoniche vennero sommerse di richieste di aiuto di papà che dicevano di essere stati falsamente accusati di abusi sui loro figli nel corso di separazioni.

Louise, laureata in sociologia, indagò la situazione: più dell’85% delle accuse erano prive di fondamento, mentre invece c’era un abnorme numero di bambini allontanati dai loro genitori. Louise scoprì che molti dei bambini coinvolti in false accuse erano passati per centri chiamati “anti-violenza” dalle femministe che li gestivano.

Vedete che il sistema di investigare e trovare la verità c’è. Le istituzioni STATALI non lo vogliono fare o non lo sanno fare ed allora, che cazzo le paghiamo a fare le tasse se non abbiamo nemmeno garantito la protezione dell’interesse dei nostri figli, bene inestimabile della futura società?

Louise Malenfant, che chiama questi centri “supermarket di divorzi per donne”, dice che oltre ad aiutare donne a fare false accuse di violenza domestica, i centri hanno aiutato a fabbricare accuse di abusi su bambini. Testimoniò che i bambini venivano portati in stanze in cui le madri non potevano entrare, dove venivano sottoposti ad un programma di sensibilizzazione agli abusi sessuali, ed interrogati in modo non appropriato dal personale dei rifugi: “Se esponi un bambino a materiale sessuale e lo interroghi ripetutamente per una settimana o due, il bambino può letteralmente ripetere quello che gli è stato detto”.

Louise aggiunge che anche le madri che non avrebbero altrimenti accusato i propri mariti di abusi, finivano per fare queste accuse che nascevano in questi centri.

E questo la dice lunga sulla malleabilità psicologica a cui una donna può essere sottoposta. Il mondo, le ISTITUZIONI, affidano i bambini alle DONNE! E poi lamentatevi se il mondo va a puttane.

Louise Malenfant ha resistito al “tentativo di far tacere e criminalizzare chiunque abbia il coraggio di non piegarsi alla dominazione femminista”, e la sua associazione ha aiutato a salvare dalle false accuse 64 adulti e circa 200 bambini, aiutandoli a tornare nelle loro famiglie. Dopo un’inchiesta delle autorità competenti, il problema sembra essere sparito, localmente. Ma richieste di aiuto sono arrivate da altre zone.

http://fathersforlife.org/php/history.htm

 

 In Italia organizzazioni di DONNE che fanno un lavoro di CONTRASTO del genere non esistono. SI parla si parla ma NESSUNO fa nulla di serio CONTRO il sistema nazi-femminista stupra bambini e schiaccia uomini. NESSUNO! Ecco perchè oggi in America il femminismo ha perso di valore anche nelle generazioni nuove ed ecco perchè in Italia non ne usciremo mai più. Siamo senza spina dorsale, senza carattere, cimuoviamo come pecore telecomandati dalle TV e dalle credenze popolari. Gente che ci chiama fuori dalla massa e che combatte andando contro corrente (come ha fatto la Louise Malenfant) non ce ne sono. Nemmeno i grandi psichiatri e psicologi, FANNO nulla. Si limitano tutti a scrivere libri e ad apparire in TV ma NIENTE AZIONE, NIENTE ATIVISMO. Nessuno vuole andare contro il sistema. Vegogna, UOMINI e vergogna DONNE!

Il Calvario dei padri e la Sindrome di Medea

La società senza padri – Fatherless Society

In questo video sono concentrate tutte le ragioni per cui un UOMO VERO, un PADRE VERO, deve fare tutto TRANNE che accettare di essere escluso dalla crescita dei figli. In questo video il prof. RIsè spiega tutto quello che c’è da sapere sul perché un uomo che non segue i suoi figli nella crescita, non può essere considerato un UOMO, tanto meno un padre. Questo video spiega il motivo per cui il padre è una figura essenziale che non può mancare nella crescita di un figlio. Questo video, care donne, care mamme, spiega il perchè anche VOI, insieme a noi, dovete combattere il sistema pedo-criminale a sfondo misandrico.

Quando abbiamo tagliato la testa al re abbiamo decapitato tutti i padri della Francia

Honoré de Balzac

Leggi l’intervista a Claudio Risè – UNA SOCIETÀ ORFANA PER L’ASSENZA DEL PADRE

I soldi sono l'ultima cosa di cui ha bisogno un bambino

Da http://rivoluzione-salva-famiglia.org/files/2012/02/ubaldi-nestola.pdf

Appare opportuno non sottostimare la valenza della molla biologica: l’importanza dell’istinto di
prosecuzione della specie, della necessità di accudire la prole come pulsione insopprimibile,
potente e profonda.
Sono aspetti fino ad oggi sottovalutati nella lettura della criminogenesi legata alla conflittualità genitoriale in corso di contenzioso giudiziario: pur essendo alla base della decisione di avere figli, e dunque pur essendo fondanti o comunque estremamente rappresentati in ogni vissuto e decisione relativi al futuro della prole, la letteratura specialistica interessata alla conflittualità genitoriale ha sempre preferito occuparsi degli aspetti “giuridici” e – al massimo – psicologici dei contenziosi genitoriali, ignorando più o meno volutamente che l’istinto a garantire ai propri geni una discendenza, e dunque ad occuparsi della prole fino a che non autonoma, è un istinto tra i più irriducibili .

Curiosamente, questo bisogno di accudimento della prole è stato confinato, e grandemente (a parere di alcuni soprattutto gravemente) accentuato solo per quanto riguarda il sostentamento economico della prole, forse equiparando – non consapevolmente, ma con tutte le problematiche che ne emergono – l’assegno mensile al “cibo” che l’animale deve fornire alla prole non autonoma.

L'importanza del doppio domicilio per i figli dei separati

 

Finalmente uno che parla di rivoluzioni (Che Guevara). Il Che, se tornasse in vita oggi e vedesse da che uomini è popolata la terra… si tirerebbe un colpo alla tempia per tornare sotto terra! Vergogna uomini!

Io sono contrario al doppio indirizzo. 1) suonano molto di arrabbattamento per riprendesi qualcosa (da parte dei padri) – La casa ai figli la danno i padri, non le madri e non i nonni! 2) Quando ad ordinare il doppio indirizzo sono i tribunali, allora questi diventeranno sempre motivo di scontro fra i genitori. La doppia casa funziona SOLO se non imposta da nessuno e, cioè, libera scelta collaborativa fra i genitori.

Il problema non si risolve con le doppie residenze ma con la PUNIZIONE DELLE MADRI MALEVOLI che si affidano agli avvocati per cotruire un castellino di me…a sui padri dei lorofigli E si risolve affidando i minori al genitore VERO e cioè quello che dimostra di avere le carateristiche di genitore sotto il punto di vista PEDAGOGICO: saper mettere l’interese del figlio al primo posto, capacità educative e BUON SENSO!

Se davvero i tribunali seguissero questo punto di vista del genitore VERO, i casi si risolverebbero in tempo zero, nell’interesse del minore (per davvero) ed il numero delle causa calerebbein modo smisurato. Ecco che questo INTERESSE PER I MINORI gioca a DISCAPITO dell SISTEMA e degli interessi economici che ci sono dietro (ma non solo quelli).

Una società orfana per l’assenza del padre